Liberation Prison Project

“Le tue emozioni vanno su e giù come le nuvole nel cielo;
al di là di esse, la vera natura umana è di base chiara e pura”

(Lama Zopa Rinpoche)

Liberation Prison Project

“Le tue emozioni vanno su e giù come le nuvole nel cielo; al di la di esse, la vera natura umana è di base chiara e pura”

(Lama Zopa Rinpoche)

Segui le nostre più recenti novità

Mercoledì 20 luglio, il carcere di Monza ha accolto per una visita Claude AnShin Thomas, ex soldato, ora monaco buddista Zen.
Solitamente quando AnShin viene in Italia non manca di fare visita alle persone detenute e la sua presenza è sempre potente ed efficace e nessuno vi rimane indifferente.
Cerchiamo i punti di connessione e non i punti di diversità, perché è la connessione che ci unisce, sostiene e permette di cambiare“.
A fine incontro, passando accanto a una persona che gli aveva fatto una domanda sulla sua difficoltà di respirare con profondità lui, quasi di sfuggita, ha sussurrato: “Ricordati che vuoi respirare anche quando stai annegando”. Ancora una volta, Grazie Maestro! Torna presto a trovarci!

CHI SIAMO

Per tutto il dolore che ho causato con i miei pensieri, con le mie parole, con le mie azioni, chiedo scusa e mi impegno a non ripeterlo mai più.

ATTIVITÀ IN CARCERE

Il Socio Sostenitore, a differenza di chi effettua una donazione libera, ha la possibilità di partecipare alle agli Eventi organizzati da LPP Italia

DIVENTA OPERATORE

Il Corso di formazione per Operatori Liberation Prison Project Italia è promosso, per il terzo anno, con patrocinio e collaborazione UBI.

RIFERIMENTI SPIRITUALI

Per tutto il dolore che ho causato con i miei pensieri, con le mie parole, con le mie azioni, chiedo scusa e mi impegno a non ripeterlo mai più.

DICONO DI NOI

Nella visione buddhista ogni pensiero genera un seme e il seme produce un frutto. Possiamo quindi ritenere che i pensieri positivi…

DONA IL 5 x MILLE

ll 5 per mille è un meccanismo simile all’8 per mille ma non lo sostituisce. Puoi destinare entrambe le quote, se non viene espresso rimane allo Stato.

PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA

Liberation Prison Project offre i propri percorsi soprattutto all’interno degli istituti penitenziari a persone detenute, al personale giuridico-pedagogico e agli agenti di polizia penitenziaria così come a persone che, tornate in libertà, affrontano la delicata fase del reinserimento in società.
L’approccio, del tutto laico, trova ispirazione nella filosofia di matrice buddhista in quanto straordinario strumento di studio della mente. Il principio che sottende l’attività dell’Associazione è che nel luogo di detenzione sia possibile contribuire a lavorare su un piano introspettivo e dell’auto-trasformazione.
I percorsi riguardano l’allenamento alla consapevolezza, ovvero la centratura della mente nell’essere presente “qui ed ora”, così come nell’accezione della mindfulness, ormai comunemente intesa come presenza non giudicante e mente accogliente momento per momento.
All’interno del contesto carcerario il lavoro sulla consapevolezza delle sensazioni, delle emozioni e sull’osservazione della qualità dei propri pensieri fornisce mezzi abili per uno sviluppo personale e di conoscenza di sé e favorisce l’auto-osservazione. Rappresenta inoltre una base solida sulla quale tornare a radicarsi sentendosi maggiormente al timone e auspicabilmente responsabile delle azioni della propria vita.
Tutto incominciò così

Qui ci sono persone i cui bisogni sono forti, se non disperati, che sono chiaramente in situazioni in cui hanno poco potere sulla propria vita. La maggior parte, a quanto pare, non ha niente e nessuno a cui rivolgersi. Come non intervenire?
Ven. Robina Courtin

Attività in carcere

Seguiamo le persone ospitate negli Istituti Penitenziari organizzando corsi individuali e di gruppo, siano essi educatori o agenti di polizia penitenziaria. Naturalmente la maggior parte delle azioni è rivolta alle persone detenute e si svolge in forma gruppale.

I libri di LPP

Il nostro ultimo libro, Liberi tutti, Liberi da tutto, di Lama Zopa Rinpoce, curato dalla nostra fondatrice la Ven. Robina Courtin e pubblicato da Nalanda Edzioni. Questo ricchissimo testo propone Insegnamenti buddhisti che Lama Zopa scrive a persone detenute che lo hanno contattato e che, di fatto, sono diventati praticanti.

Diventa Operatore LPP Italia

Il Corso di formazione per Operatori Liberation Prison Project Italia è promosso, per il terzo anno, con il patrocinio e in collaborazione con l’UBI – Unione Buddhista Italiana come percorso formativo che abilita ad essere operatori certificati della ONLUS Liberation Prison Project Italia.

Collabora fuori dal carcere

Liberation Prison Project non è una realtà fatta di soli operatori, ma ha bisogno anche di contabili, grafici, social media manager, fund raiser e tanto altro.
Scopri come puoi aiutarci!

Evento annuale LPP

Ogni anno le persone che fanno parte di LPP si incontrano per vivere insieme momenti di pratica e confronto reciproco. LPP è presente ormai in Italia da nord a sud dunque un momento di ri-unione è linfa vitale per riconoscersi e rinforzarsi nei propri valori e tornare poi a operare sul territorio con la mission sempre bene a fuoco.

Liberation Prison Project

CON IL PATROCINIO DI UBI Unione Buddhista Italiana

SOSTIENI LIBERATION PRISON PROJECT ITALIA

Perché fare una donazione a LPP?

Il grado di civiltà di un Paese si misura osservando la condizione delle sue carceri. (Voltaire)

Perché diventare socio sostenitore di LPP?

Accesso a tutti gli Eventi di LPP. Informazioni e aggiornamenti via newsletter.

Perché donare il 5 per mille a LPP?

Anche il passaparola può fare molto: invita amici e parenti a destinare il 5 per mille a LPP!

Iscriviti alla nostra newsletter